Tutti gli articoli di admin

Torna la formazione con progetto Axé su “Pedagogia del Desiderio ed ArtEducazione”.

L’eco risuona da Salvador De Bahia a Fabriano. Per la seconda volta durante questo triennio del progetto DOORS, selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, e coordinato dal CIES Onlus, torna a Fabriano la formazione sulla “Pedagogia del Desiderio ed ArtEducazione” con Rocco Fava e Giorgio Guzzetta di Axé Italia.

Axé è “l’energia che fa muovere tutte le cose”. In questa parola Yorubà non c’è solo l’omaggio alla cultura afrobrasiliana, ma la convinzione che i bambini e gli adolescenti siano l’energia più preziosa di ogni nazione.

[È obbligatoria l’iscrizione gratuita, con priorità ai partner del progetto DOORS.]

[Scarica il programma della formazione.]

Un risultato pedagogico concreto per i ragazzi di strada dal 1990 a Salvador De Bahia e dal 2004 in Italia, ora in espansione anche con il progetto DOORS grazie al sostegno dell’impresa sociale Con I Bambini. Ragazzi di strada in educazione attraverso l’ArtEducazione stessa, grazie alla quale progetto Axé ha portato i suoi ragazzi ad esibirsi con artisti del calibro di Roger Waters. Come si possono raggiungere questi risultati con migliaia di ragazzi? La risposta è in 3 punti: “Formazione. Formazione e Formazione” anche nella nostra prima puntata nel 2019. Questa è la risposta di Cesare de Florio La Rocca, un grande della Terra che proprio ora, il 15 settembre, ci ha lasciati. Ha lasciato la sua impronta e ai suoi educatori, e in qualche modo anche a noi di Fabriano la responsabilità di portare avanti il messaggio da lui avviato dal 1990 e maturato con tutti i suoi compagni di viaggio, tra cui Paulo Freire, che fu direttore pedagogico di Axé Italia, Marcos Antonio Candido Carvalho con cui ha coniato la pedagogia del Desiderio e Rocco Fava, direttore di Axé Italia. A loro va il nostro più caloroso abbraccio per la grande perdita.

Axé Italia porterà a Fabriano la formazione su Pedagogia del Desiderio e ArtEducazione, in un corso intensivo da venerdì 24 settembre, a domenica 26 settembre. L’iscrizione è gratuita per docenti ed educatori, con priorità ai partner del progetto DOORS.

Noi con il gruppo di Software Libero PDP siamo fieri di poter ospitare gli amici di Axé Italia e portare avanti il messaggio di Cesare de Florio La Rocca. Consigliamo la partecipazione data la disarmante efficacia della pedagogia del Desiderio che ci consegna pratiche per riconoscere ogni ragazzo e ragazza come soggetto dei propri desideri che può esprimere attraverso l’Arte il proprio diritto di essere accolto ed ascoltato.

Durante la formazione ci si confronterà sui laboratori effettuati nel territorio di Fabriano nel presidio territoriale al MakerSpace della Biblioteca Multimediale Romualdo Sassi e presso le scuole partner I.C. Marco Polo di Fabriano, I.C. Enrico Mattei di Matelica, I.C. Italo Carloni di Cerreto D’Esi.

Scarica il programma della formazione

Vi invitiamo a leggere il report della formazione del 2019 che ha attraversato le città di Torino, Milano, Roma e Fabriano, coinvolgendo nella partecipazione come ArtEducatrice anche Fiorella Mannoia.

È obbligatoria l’iscrizione gratuita, con priorità ai partner del progetto DOORS.

MakerSpace Online, il programma di sabato 8 maggio

https://edumeet.na.icb.cnr.it/makerspace-online

Sabato 8 Maggio 15:00
STANZA 1: per ragazzi e ragazze

? Registrazione di un nuovo dominio
? Microbit: Sperimentazioni libere.
? Blender: Sperimentazioni libere.
? Synergic Noise: Riduzione dei campioni audio per la chitarra elettrica.

STANZA 2: per veri e vere nerd! ?

?Challenge 6 (https://gitlab.com/pdpfsug/mkspace): Risoluzione di un problema attraverso la programmazione utilizzando un linguaggio di tua conoscenza.

Ci vediamo sabato al MakerSpace!

REMAKE: appuntamenti con il PDP / MakerSpace!

È in arrivo a Fabriano REMAKE: Il 1o salone internazionale dell’artigianato.

Locandina REMAKE

Logo del MakerSpace di Fabriano

Il PDP FSUG, nell’ambito delle attività del MakerSpace della Biblioteca Pubblica di Fabriano , parteciperà all’iniziativa in vari momenti:

Si inizia giovedì 18 alle ore 17.00 presso il complesso delle Conce (via Le Conce ), dove verrà inaugurato il nuovo spazio di co-working. Oltre che per l’interesse nell’apertura di questo spazio, noi parteciperemo anche per il piacere di incontrare Costin Dragoi in veste di organizzatore di questo spazio di lavoro.

Il secondo evento si svolgerà sabato 20 dalle ore 15.00 presso La Biblioteca Multimediale (Largo S. Franceso 1/B) dove verrà presentato “Papertronik”, un progetto che coniuga la parte artistica e la lunga tradizione della carta artigianale, trasmesse con passione dal mastro cartaio Lorenzo Santoni, con la parte elettronica coordinata da Riccardo Serafini affiancato da Paolo Lippera.

Dalle ore 16.30 inoltre saranno presenti alcuni artisti che improvviseranno una performance pittorica sulla carta Papertronik.

Special guest di questo secondo evento sarà il prof. Renzo Davoli, uno dei principali esponenti del software libero in Italia, con il quale ci sarà modo di sperimentare e imparare cose nuove.

Come ultimo evento ma non per importanza domenica 21 dalle ore 16.00 alle 18.00 presso il palazzo del Podestà si terrà una conferneza co-organizzata dal Maker Space dal
titolo “DALLA MANIFATTURA DIGITALE IN OPEN SOURCE ALL’EVOLUZIONE DEL LAVORO”.

Moderatore: Luca Ferroni. Relatori: prof. Renzo Davoli (UniBo), Eugenia Morpurgo (designer), Flavia Marzano (Assessora Roma Semplice), Paolo Isabettini (Fablab Marche), Luca Colciago (manager IKEA).

Segnate la vostra presenza all’ evento https://www.facebook.com/events/309238479855308/

Coglieremo inoltre l’occasione per partecipare ad un’ulteriore conferenza domenica 21 dalle 11:00-13:00 presso l’Oratorio della Carità dal titolo:

GLI STRUMENTI E LE TECNICHE DEL DIGITAL MANUFACTURING, co-organizzata dalla Confartigianato. Dove verranno tratti temi come la stampa 3D, macchine a controllo numerico, realtà virtuale e loro pratiche di utilizzo.

Partecipate numerosi anche voi e sarà una bella occasione per reincontrarsi prima del

Linux Day di sabato 27 ottobre